Proposte propositive su mobilità ecosostenibile

casaUna delle 5 stelle del movimento è l’ambiente. Cosa proponiamo per Misano?
Spesso siamo accusati di fare solo critiche e mai proposte, beh, non è assolutamente vero! Il gruppo di lavoro che all’interno del nostro movimento si sta occupando di viabilità, ha iniziato a lavorare su alcune proposte propositive per migliorare la situazione di Misano e per farla diventare una città ancor più ecosostenibile:

  • Aumentare le piste ciclabili –  Ci poniamo come obbiettivo quello di collegare le frazioni di Misano (tutte) con passaggi pedonali e piste ciclabili per permettere ai cittadini la possibilità di utilizzare questi collegamenti alternativi alle automobili per spostarsi all’interno di Misano. Proponiamo anche la costruzione di piste ciclabili ai bordi delle strade comunali e provinciali;
  • Costruzione rotatorie – E’ dimostrato che le rotatorie sono un alternativa molto valida ai semafori e servono ad aumentare la sicurezza stradale e a smaltire gli ingorghi. Proponiamo quindi di sostituire tutti semafori della SS.16 attuale con delle rotatorie;
  • Un piano strutturale per il traffico – Ci poniamo di studiare assieme ai cittadini e ai tecnici un piano strutturale nuovo ed innovativo per il traffico, che tenga conto di polveri sottili, ore e luoghi di maggior concentrazione del traffico creando limiti e divieti appositi (es. ZTL, sensi unici, limiti di velocità, ecc.);
  • Barriere anti rumore – Siamo per la realizzazione di barriere naturali fatte con filari d’alberi e terrapieni in connubio con l’arredo urbano per diminuire inquinamento acustico e aumentare la vivibilità di alcune zone della nostra città.  Ci vogliamo inoltre confrontare con comuni vicini per analizzare le soluzioni adottate da loro;
  • Bus navetta – Proponiamo un servizio di bus navetta per i cittadini a disposizione tutto l’anno per il collegamento delle varie zone di Misano;
  • Mobilità eco sostenibile – Puntiamo ad intraprendere un percorso a favore dell’ambiente (e quindi anche della salute dei cittadini) per far conoscere la nostra città come “Città ecosostenibile” per puntare anche a quel tipo di turismo;
  • Miglioramento viario attuale  Proponiamo di seguire gli indirizzi europei sulla mobilità per la diminuzione dei rischi sulle strade (investendo anche in formazione dei cittadini).

Ecco di seguito il nostro documento completo che proporremo ai cittadini nei prossimi giorni:

documento viabilità

Restiamo aperti ad ogni commento, partecipate e fateci sapere il vostro parere!

Buona serata a tutti!

Movimento 5 Stelle Misano Adriatico

 

Comunicato Stampa su SS16 – Movimento 5 Stelle Misano Adriatico

Aggiornamento: Ecco l’articolo pubblicato oggi 25/04/2015 sul quotidiano locale “La Voce”

Articolo_ss16_lavoce

image_mini

Apprendiamo dalla stampa di oggi (la voce e carlino) che categorie economiche spingono sulla ss16, ma ci chiediamo come la vogliono? “Dritta” o “Storta”? Oppure non importa come verrà realizzata? Capiamo che la problematica viaria di collegamento direzione Rimini è caotica, ma partorire un progetto, secondo noi monco, se non raggiunge il casello di Cattolica, non risolverebbe la viabilità a sud di Rimini, quanto meno la realizzazione della bretella del Villaggio Argentina! La strada, secondo noi, deve essere collegata al progetto completo, da casello a casello, altrimenti Misano e misanesi corrono grandi rischi di faide tra frazioni, statale si statale no, e il sacrificio ambientale di Scacciano e Villaggio , non sarebbero giustificati. Pensate che le due frazioni hanno già nelle vicinanze : inceneritore, zone artigianali, commerciali, strade Provinciali e Comunali, andandoci a metter pure la nuova ss16 pensate che caos di polveri sottili e che disastro viario ed ambientale! Se si dovesse realizzare questo, grandi colpe saranno della nostra Amministrazione. Noi del Movimento 5 Stelle , che vogliamo che a decidere siano tutti i cittadini, tramite consultazione referendaria, ci stiamo operando con legali per eventualmente chiedere un referendum ad-hoc se possibile , visto il labirinto normativo esistente sul referendum Comunale o una petizione che porterà avanti il seguente concetto di pensiero: sei tu favorevole alla realizzazione della nuova ss16 da casello di Riccione fino a confine sud di Misano in parallelo alla A14 e che in Misano non ci siano ingressi principali come accesso alla nuova ss16, ma solo bretelle d’ingresso?

Movimento 5 Stelle Misano Adriatico

Ancora tu, ma non dovevamo vederci più?

378292_127930334020588_1003586629_n

Oltre al dato politico che stiamo diventando una repubblica presidenziale, tutti i partiti tradizionali hanno chiesto al presidente, di restare (non scherziamo, il potere del presidente è tutt’altro che rappresentativo, è politico). Sinceramente questa soluzione ci fa un pò sorridere, perché sicuramente il presidente terminato il suo mandato non aveva nessun intenzione di tornare al suo posto (giustamente vista l’età anagrafica e visto che ha concluso il suo settennato). I partiti sono allo sbando totale e hanno giocato l’ultima carta rimasta, quella della rielezione del presidente (fatto mai avvenuto durante la storia della repubblica).
Ma sorge spontaneo un ragionamento, basato sulle scelte e su chi amministra il nostro paese. Chi progetta il futuro molto spesso ha più di settant’anni e a volte non arriva neanche a vedere la realizzazione dei cambiamenti proposti! Coloro che di sicuro lo vedranno, spesso, non possono progettarlo ne vengono ascoltati! Ma com’è possibile? Viviamo una realtà vecchia e progettata da persone che oggi non ci sono più! Ci vuole un rinnovamento e noi abbiamo iniziato a progettarlo per il bene di tutti i cittadini.

Il nostro candidato, Rodotà, sta unendo i cittadini mentre i partiti, con le loro scelte, stanno cercando di salvare il salvabile!
Nel frattempo LA GENTE SI STA SVEGLIANDO e si interessa di politica sempre più!
In tanti stanno arrivando a non avere più nulla da perdere!

Il cambiamento è iniziato!

Movimento 5 stelle Misano Adriatico.

Altra giornata politica memorabile!

20130419-232643.jpg

Che dire, anche oggi é stata un altra giornata politicamente memorabile. Cos’é successo? C’é stata l’ennesima debacle per il PD! Stanno sbagliando tutto, sono nel caos più totale… Alla fine Prodi é stato bruciato come Marini, la Bindi e Bersani si sono dimessi. Il PD, ora é un partito completamente allo sbando e assolutamente inaffidabile. Mentre la casa crolla stanno scappando, la gente protesta in strada con il motto #occupypd, la base é contro le scelte della dirigenza. Ognuno propone un nome candidato differente… Sono finiti, ora cercano l’ennesimo nome che stia bene anche al PDL… E i milioni di elettori del M5S come li rappresenteranno?

Vedremo che succederà, di certo noi lo dicevamo da tempo, loro sono incollati alle loro poltrone e sono interessati solo a quelle!!! Ma ora piano, piano li faremo svegliare, prima o poi si renderanno conto che per loro non c’é più spazio, la gente lo ha capito, ma i politici non se ne rendono conto. Alle prossime elezioni arriverà il colpo di grazia definitivo!

Movimento 5 stelle Misano Adriatico

Giornata memorabile per il PD (Partito Diviso)

Schermata 2013-04-19 alle 00.11.05

Oggi è stata una giornata storica per la politica italiana. Vi chiederete perché? Bhe, è semplice, uno dei principali partiti si è diviso completamente sulle votazioni del presidente della repubblica e, mentre i delegati avrebbero dovuto votare per Marini a grande maggioranza, la base del pd protestava! Se ne sono viste di tutte i colori (tipo gente che bruciava la tessera del partito). I giovani democratici nel frattempo protestavano sia in strada, sia su Twitter con l’hashtag #occupypd. Il responsabile di questo fallimento è senza dubbio il loro segretario, che ha perso le elezioni, si è chiuso a riccio ed ha cercato di portar avanti un nome per la presidenza, secondo lui condiviso da tutti (soprattutto dalla destra) mentre la gente fuori da Montecitorio con cartelli, megafoni faceva notare a gran voce il diffuso dissenso. Le linee sono chiare all’interno del partito diviso, c’è chi vuole rottamare la vecchia classe dirigente e si spaccia per il nuovo e chi invece come un re che non si rende conto che è finito il suo regno, cerca di salvarsi a tutti i costi!
Siamo da più di 50 giorni senza governo, con un paese che non ce la fa più. Basterebbe solo del buon senso per rimettere alcune cose a posto e ripartire!
Il nostro obbiettivo è quello di cambiare questo modo di far politica e i primi risultati verranno condivisi con tutti. Noi vogliamo un parlamento che lavori, siamo gli unici che hanno voluto le commissioni per lavorare subito, senza perder tempo. Per altri politici ciò che conta è la poltrona, non si rendono conto che il paese affonda e non c’è tempo da perdere.
Quando capiranno che per loro è finita, sarà troppo tardi! Si arrenderanno o continueranno a perseverare?

Staremo a vedere!

Movimento 5 Stelle Misano Adriatico.