Home » Tag Archives: Misano Adriatico

Tag Archives: Misano Adriatico

La nuova Antenna non sarà un Belvedere…

antenna_santamonica_stadio

Antenna di fronte allo stadio di santamonica

Ci risiamo, si torna a parlare di antenne… Giovedì scorso (26/11/2015) durante il consiglio comunale è stato deliberato un contratto per l’installazione di un antenna alta 18mt. presso località belvedere a Misano Adriatico.
L’antenna sarà installata a poche decine di metri in linea d’aria dagli orti comunali, dal centro del Bianco e dagli abitanti di belvedere (via de Pisis, Modigliani, Carosati e Ottone Rosai) abitazioni che stanno entro il raggio di 200mt.
Noi come opposizione non siamo contrari allo sviluppo delle tecnologie, ma come sempre basta usare il buonsenso. Come è possibile che venga richiesta l’installazione di un antenna con un contratto come quello allegato alla delibera n. 213 discussa e approvata giovedì sera?

Non viene rispettato innanzitutto il regolamento comunale varato diversi anni fa dalla precedente amministrazione (Magnani) per la tutela a livello comunale del territorio da inquinamento elettromagnetico, in secondo luogo si va contro il regolamento regionale (delibera di giunta Regionale del 21/07/2008, n. 1138), quest’ultimo prevede, al capitolo 3, tutta una serie di documenti tecnici che vanno presentati prima dell’autorizzazione. A noi risultano esser stati presentati un contratto, uno schema in scala 1/200 e mappa della zona di installazione (senza informazioni tecniche su raggio d’azione, potenze ecc.ecc.).

Ad oggi chi degli abitanti del Belvedere sa qualcosa di questa antenna? Prima di accettare un contratto del genere che prevede 7.500€ annui nelle casse comunali, deve esser fatta ampia pubblicità ed è necessario un dialogo con i cittadini.  Durante l’ultima riunione della giunta con il comitato di Belvedere si è parlato unicamente della questione rotatoria e dei terreni venduti in asta e non dell’antenna.
Un antenna da 18 metri installata lungo la strada oltre ad emanare campi elettromagnetici è anche molto brutta da vedere. E non crediamo ci sia tutta
questa richiesta da parte dei residenti, basta andar sul posto con un telefonino per provare.

Era proprio necessario autorizzare quest’antenna? Ce ne sono almeno altre 2 nelle vicinanze, in zona autodromo santamonica, oltretutto dello stesso gestore.
La risposta data in consiglio ci ha lasciato molto perplessi. Porteremo le firme in comune e ci muoveremo per evitare che questo scempio avvenga, anche se ormai il via libera del consiglio c’è nonostante le nostre segnalazioni ed il
voto contrario.

 Il gruppo consigliare M5S Misano Adriatico
Luca Gentilini,
Fabio Gennari,
Matteo Piccioni,
Francesca Gennari.
Update: Ringraziamo il carlino e la voce per la pubblicazione sui quotidiani di oggi 03/12/2015
antenne_belvedere_carlino antenne_belvedere_voce
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

In risciò per la Costituzione – M5S Misano Adriatico

firme_riscio_m5s Volantini_m5s_riscio retro_riscio_m5s piazza_repubblica_riscio_m5s_misano

Che dire, giornata memorabile!

Questa mattina ci siamo alzati e ci siamo rimboccati le maniche per addobbare un risciò gentilmente prestatoci da un noleggio bici, dopodiché abbiamo pedalato per le vie di Misano cercando di informare i cittadini ed i turisti. L’art. 138, che è alla base della costituzione, non si tocca e  non può essere usato dai partiti PD e PDL per i loro comodi… Infondo la costituzione è di tutti i cittadini non solo di due partiti. Abbiamo parlato con molte persone, anche con chi non la pensava come noi e gli abbiamo spiegato le nostre battaglie, ciò che ha fatto il movimento e tutto ciò che invece nascondono i partiti dietro finte promesse e facili sorrisi. La cosa bella è che abbiamo avuto riscontri positivi e che abbiamo conosciuto nuovi simpatizzanti oltre ad esserci divertiti per il giro con il risciò.

E’ giunto il momento di partire dai cittadini, con una nuova politica!

Il nostro lavoro continua, ci vediamo martedì sera per il Meetup settimanale.

Buona serata,

M5S Misano Adriatico.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Chi tutela il nostro mare?

Con questo post vogliamo approfondire la situazione legata al nostro arenile ed in particolare alle nostre spiagge. Ci vantiamo giustamente di aver conquistato la bandiera blu 2013 (che viene assegnata per una serie di parametri, non solo per la qualità delle acque) ma dando un occhiata a ciò che avevamo sulle nostre spiagge nella settimana principale (quella di ferragosto) e al comportamento di alcuni bagnini, ci viene da dire che non è tutto oro ciò che luccica. Ci viene detto dall’amministrazione che il nostro mare è splendido, che i test sulle acque vengono fatti da ARPA ad 80 metri dalla spiaggia, che è tutto a posto e che i loro test sono infallibili. Peccato che il bagno al mare la gente lo fa pochi metri dagli scogli, non ad 80 metri. Non sarebbe il caso di modificare le ordinanze di ARPA ed ampliare i comntrolli? Stiamo lavorando con i nostri colleghi anche a livello di capoluogo di provincia a questa discussione sull’analisi delle acque e, se sarà necessario, porteremo un documento all’attenzione del governo con i nostri parlamentari. La gente si sta lamentando della qualità e della pulizia delle nostre acque, questo è un dato di fatto.

Vi riportiamo di seguito alcune fotografie che testimoniano, qual’è lo stato delle nostre spiagge (in particolar modo delle spiagge libere), che si trovano in una situazione davvero degradante, perché i bagnini, che confinano con la libera, si espandono e cercano di occupare più spazio possibile impedendo ai bagnanti che vorrebbero usufruire della spiaggia e di stendere il proprio asciugamano. Non è finita qui, nella giornata di venerdì 16 agosto, in orario centrale (le 11.00 del mattino) visto che le acque erano sporche e stracolme di alghe marroni puzzolenti, i bagnini si sono apprestati a raccogliere le alghe e la sporcizia presente in mare per portarla direttamente sulla spiaggia libera, causando problemi e ribellione da parte dei cittadini/bagnanti sulla spiaggia. Quest’ultimi hanno chiamato i vigili che si sono limitati a dire che siamo nella settimana di ferragosto, che bisogna stare calmi e godersi la vacanza. Tutto bello, il problema però rimane, ed è dovuto al fatto che i bagnini danno la colpa al regolamento comunale che, essendo piena la zona destinata alla raccolta, da il mandato di sposar la sporcizia sulla zona della spiaggia libera. Noi del movimento 5 Stelle di Misano chiediamo a gran voce che si modifichi il regolamento e che:

I confini della spiaggia libera vengano rispettati sempre con sanzioni da parte dei vigili verso i bagnini che li oltrepassano;

– La pulizia delle spiagge venga effettuata di mattina e che i bagnini non gettino carriole di alghe e materiale puzzolente raccolto dal mare sulle spiagge libere;

– Deve essere dato immediatamente il divieto di balneazione in presenza di acqua sporca ed inquinata.

Per conoscenza alleghiamo anche le foto di vigili intervenuti a calmare la situazione.

Noi chiediamo, con i cittadini di Misano, che le spiagge vengano tutelate, non possiamo avere bagnanti di serie A e di serie B. Occorre sistemare al più presto questo scempio per garantire ai cittadini un mare più pulito o almeno una spiaggia decorosa.

In calce il ns. comunicato stampa sui giornali locali.

Buona giornata a tutti,

Movimento 5 stelle Misano Adriatico.


Sdraia oltre la spiaggia libera per i confini

20130816_111637confini libera

 

Situazione spiaggia nella settimana di ferragosto, zona Misano Litoranea Nord.
20808_3296432105861_266342641_n 1149091_3296422745627_1838856943_o 20130816_111754

Carriole di alghe e sporcizia sulla spiaggia libera e intervento dei vigili.

mucchia_sporcizia_libera

 

20130816_120811-1

Di seguito il nostro articolo pubblicato sulla voce:

1173731_634493099917217_1756725688_n

 

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Museo del motociclismo e riflessioni sullo stadio di Santa Monica

Schermata 2013-07-24 alle 10.20.43

 

 

Dopo aver assistito al consiglio comunale dello scorso mercoledì 10 luglio, che aveva come punto principale all’ordine del giorno l’approvazione del bilancio di previsione, e dopo esserci consultati con i cittadini durante i nostri meetup, è emerso che le spese del comune andrebbero discusse con i cittadini senza arrivare ai consigli con proposte già decise. Ci sarebbero tantissime cose da discutere, ma preferiamo per ora focalizzarci su alcuni aspetti, in particolare sulla questione del centro di quartiere di santa monica e sullo stadio di calcio che, con la tensostruttura da rinnovare, costerà oltre un milione di euro. Visto gli articoli sui giornali locali in merito al centro di quartiere di santa monica, ben vengano ripensamenti, ben venga rivedere le scelte approvate però, secondo noi del M5s, il coinvolgimento dei cittadini deve essere tenuto sempre in considerazione visto l’attuale momento di disagio sociale ed economico.  Entrando in merito all’ex discoteca “Echoes”,  occorre ascoltare tutti i misanesi ed esser propositivi, noi abbiamo delle idee su cosa fare di quell’area che, ad esempio, potrebbe essere offerta ad una casa motociclistica creando una convenzione con privati e, una volta stabilite le regole di indirizzo di tutela per il pubblico e per il privato, si potrebbe realizzare un museo del motociclismo, qualcosa legato all’autodromo che resti a Misano e che sia capace di attirare turismo e appassionati a santa monica anche in inverno.

Altri soldi che si potrebbero risparmiare, sarebbero quelli della tensostruttura dello stadio di santa monica. Ok è un simbolo di Misano, ma possiamo spendere più di un milione di euro per ripristinare una vela di protezione, che comunque tra 15/20 anni sarà nuovamente da mettere in sicurezza con ulteriori investimenti? Non è meglio cercare una sponsorizzazione per l’impianto? Se il comune trovasse uno sponsor si risparmierebbero certamente altri soldi.

Nel frattempo i nostri gruppi di lavoro stanno lavorando anche su altre questioni legate al bilancio e, dopo la pausa estiva, esporremo le nostre proposte, in merito al bilancio di previsione.

Articolo di oggi sulla voce:397022_621617711204756_1655235555_n

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Situazione dopo l’ultimo consiglio comunale


m5s_consiglio_misano

Noi del Movimento 5 Stelle di Misano Adriatico, non abbiamo ancora una presenza all’interno del consiglio comunale, possiamo solamente assistere a ciò che viene deciso durante le convocazioni seguendo l’ordine del giorno.

Fino ad oggi credevamo che l’ amministrazione della cosa pubblica, fosse una cosa onorevole, dettata dall’intento di creare delle possibilità di vita più
dignitosa alla gente, condividendo i vari pensieri di chi è al comando perché è stato eletto dai cittadini.

Il consiglio comunale dello scorso Mercoledi 26 Giugno 2013, ha messo in evidenza si la spaccatura al interno dell’ opposizione, ma pochi giorni prima nella stessa situazione vi era la maggioranza. Quello che ci rende perplessi è l’atteggiamento mostrato dalle varie fazioni politiche al interno del consiglio comunale, ricco di provocazioni, insulti e prese di potere.
Si arriva addirittura ad una sorta di “denigrazione sociale” per la faccia della bandiera partitica, anche se ormai di questi periodi non bisognerebbe stupirsi piu’ di nulla visto ciò che succede a Roma con le larghe intese del nostro Governo.

I Consiglieri all’opposizione hanno richiesto chiarimenti, sollevato dubbi e perplessità su i vari ordini del giorno e puntualmente sono stati snobbati e zittiti.
I Consiglieri di maggioranza sono stati passivi, come se non ci fossero, mentre l’unico a difendere a spada tratta le proprie proposte è stato il Sindaco, a cui sembra tutto così facile e che ritiene qualsiasi obiezione carta straccia.

Il consiglio comunale dovrebbe servire a discutere le varie proposte e cercare una soluzione condivisa, unendo il pensiero dei vari rappresentanti politici che rappresentano tutta la popolazione. Quello che abbiamo visto mercoledì scorso invece è sembrato “uno show” dove la stessa persona che pone delle domande, si da anche le risposte da solo.

All’ordine del giorno vi erano vari punti da discutere, quelli di maggior rilevanza, a detta nostra, sono stati le assegnazioni dei comparti PIP di misano mare e delle aree PEEP
nella zona cella. A detta del Sindaco e Amministrazione in genere è stato fatto tutto secondo le regole, visto che non viene fatta alcuna variazione al PRG. Questo documento, molto importante per il nostro comune, è servito a pianificare tutta la nostra zona dal 1974 ad oggi, forse siamo stati uno dei primi comuni già lungimiranti per quel epoca,
ma ci chiediamo, perché quando si parla di SS16 il PRG perde di valenza e sembra che sia uno strumento urbanistico non vincolante? Come verranno presentate le decisioni prese in consiglio ai cittadini? Che città lasceremo ai nostri figli? Secondo noi occorre una visione d’insieme innovativa per la nostra città ed un confronto continuo tra
cittadini e rappresentanti dell’Amministrazione, dove il residente sia gratificato e fiero di essere misanese ed il turista orgoglioso di venire a Misano. Noi del Movimento con l’aiuto di nostri tecnici stiamo operando in questa direzione e non accetteremo che Misano si fermi o non cresca al passo con i tempi. Bisogna partire con la
riqualificazione dell’esistente!

Noi crediamo in Misano e vorremmo farla diventare un eccellenza a livello nazionale.

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

I nostri banchetti informativi

M5s-misano

Per chi non lo sapesse, abbiamo un banchetto informativo (ogni sabato davanti al Conad Rio Agina) tramite il quale accogliamo le vostre richieste, i vostri dubbi, le vostre idee per la nostra splendida città e vi informiamo sull’operato del M5S a livello nazionale.
Continuiamo inoltre a raccogliere le firme dei cittadini affinché:

– la nuova SS16 sul territorio di Misano venga costruita dritta, in parallelo all’A14, dal confine nord al confine sud di Misano;
– venga modificato lo statuto comunale con l’introduzione di “Referendum propositivo”.

Vi ricordiamo che ogni martedì sera (alle 21 presso il ristorante Mina) ci vediamo tutti insieme con simpatizzanti ed attivisti per portare avanti i gruppi di lavoro e le varie attività del movimento.

Per iscriversi al movimento basta registrarsi qui: http://www.meetup.com/lista-civica5stelle-misanoadriatico/

e sulla nostra pagina facebook: https://www.facebook.com/misano5stelle

Oggi è la festa della repubblica è la situazione attuale a livello politico nazionale è disastrosa. E’ arrivato il momento di partecipare, mi rivolgo in particolare ai giovani, dite ai vostri genitori che è arrivato il momento di agire, non possiamo più aspettare, dobbiamo interessarci del nostro paese e della nostra città!

Ogni cittadino deve poter partecipare, basta demandare!

Buona serata,
Movimento 5 Stelle Misano Adriatico

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)