Home » Tag Archives: PDMisano

Tag Archives: PDMisano

L’ultimo consiglio

In realtà è l’ennesimo consiglio che diamo alla maggioranza, cioè quello di firmare la “carta di avviso pubblico” così com’è, senza modifiche degli articoli che ne vanno a snaturare il significato. Tutti i comuni e le persone firmatarie, sono populisti e demagogici come noi? Può darsi, ma se non avete nulla da nascondere dovete firmarla così com’è.

Qui il link al progetto: http://www.avvisopubblico.it/home/progetti/progetti-in-corso/carta-di-avviso-pubblico/

Di seguito invece il filmato dell’ultimo consiglio

Buona visione e buona giornata,

Gruppo Consigliare

M5S Misano Adriatico

 

 

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: -1 (from 1 vote)

Comunicato stampa su Acqua Pubblica – M5S Misano Adriatico

acqua_pubblica

Referendum 11-12 giugno 2011 : il 95.35% degli italiani ha votato il SI in favore della possibilità per i comuni di costituire una società “in house” per la gestione dei servizi pubblici locali; il 95,80 % ha votato SI alla determinazione della tariffa del servizio idrico integrato in base alla adeguata remunerazione del capitale investito.

Misano Adriatico, circolo PD 4 febbraio 2015 : Il Sindaco Stefano Giannini, rappresentante Atersir per la provincia di Rimini, ha relazionato sulla prevedibile necessità di fare una gara d’appalto pubblico per l’affidamento del servizio idrico. A partecipare alla gara sarebbe ovviamente Hera e chissà, magari una società estera desiderosa di investire nella gestione dell’acqua riminese. I contro alla scelta della Società “in house” da parte del Comune sarebbero, secondo Giannini, l’indennità di rimborso da dare al Gestore uscente pari a 113 milioni di euro per gli ammortamenti della società e il fatto che la situazione finanziaria attuale per i Comuni non permette di fare alcun investimento.

Quindi la situazione prospettata dal sindaco sembra proprio indicare che bisogna mantenere le cose come stanno perché seppure, di fatto, il comune di Misano pur essendo socio di Hera conti ben poco nelle decisioni della società, fare un passo verso una gestione completamente pubblica è troppo rischioso.

Il rischio più rilevante, a nostro parere, è che a dividersi gli utili sarebbero solo gli azionisti del Gestore del servizio piuttosto che i cittadini.

La società “in house” permetterebbe un controllo maggiore di un servizio ampio e necessario per i cittadini e probabilmente affiancando al servizio dell’acqua pubblica anche quello della raccolta differenziata i risparmi sarebbero ancora maggiori.

La fattibilità di questa scelta deve per forza considerare anche la valutazione delle ripercussioni finanziarie sul bilancio del Comune dovuto al rimborso dell’indennità a Hera (Gestore uscente). La quota parte di Misano Adriatico, sul totale di 113 milioni di euro di tale rimborso, ammonterebbe a circa 4.5 milioni di euro. E’ stato fatto uno studio dettagliato in tal senso per poter prendere una decisione in merito e non cedere unicamente all’incubo del debito pubblico.

Ci chiediamo inoltre se la Società in house sarebbe vincolata al Patto di Stabilità e quali sarebbero le entrate per il Comune dato che al momento queste ultime costituiscono gli utili di guadagno degli azionari. Nel caso venisse reso pubblico il servizio, il Comune avrebbe probabilmente delle entrate che dovrebbero essere utilizzate sul territorio, cosa molto più vantaggiosa di un Gestore che si tiene i profitti del servizio che fornisce.

L’amministrazione come può pretendere che i cittadini siano consapevoli delle scelte che essa prende se non ci sono degli approfondimenti dettagliati sui dati che vengono riportati come motivazioni principali delle loro scelte?

Dobbiamo sempre andare avanti rimanendo nello “status quo” perché c’è poco tempo per decidere? Ricordiamo che il contratto di Hera è scaduto nel 2012 ed è stato prorogato per altri 2 anni ma che il referendum è stato fatto nel 2011. Non c’è stato tempo per un’analisi specifica  cosi che i cittadini fossero coscienti di quali siano le reali effettive opzioni da valutare?

Noi del gruppo consigliare del movimento 5 stelle di Misano crediamo che sia necessario un maggior approfondimento sui dati forniti per poter valutare la scelta migliore da prendere perché il fine ultimo di ogni decisione è e deve essere il volere e il benessere dei cittadini, che ricordiamo, si sono già espressi in tal senso.

Gruppo M5S Misano Adriatico

Aggiornamento: di seguito articolo pubblicato oggi da “La Voce”, ringraziamo per la pubblicazione

image

 

 

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

IL PD misanese e la trasparenza (che manca)

Il 21 Ottobre è stata indetta dalla maggioranza misanese una Consulta turistica presso gli uffici comunali, con i rappresentanti delle associazioni e delle categorie turistiche, con lo scopo di presentare la nuova fondazione pubblico-privata che si alimenterà attraverso l’introduzione di una tassa di soggiorno.
Come gruppo consiliare di minoranza, abbiamo chiesto che un nostro rappresentante potesse parteciparvi, ma la richiesta è s…tata rifiutata, poiché apostrofata come “Consulta di Giunta“, quindi non aperta al pubblico. Pubblico altresì invitato (limitatamente) e presente.
Viste le accuse precedentemente poste pubblicamente nei nostri confronti in quanto ignoranti di regolamenti comunali, ci chiediamo se la Giunta sia a conoscenza dell’art. 8 co.B della Consulta turistica che prevede la presenza di “un rappresentante, anche non consigliere, di ciascuno dei gruppi consiliari, che non faccia parte di altra consulta comunale”.
Quali benpensanti e fiduciosi verso il prossimo, abbiamo pensato trattarsi di una “svista” al regolamento, ma la Giunta avrebbe dovuto altresì conoscere l’art.46 dello Statuto Comunale che prevede la possibilità di indire Consulte con i cittadini allo scopo di acquisire pareri e proposte, e che a queste possono partecipare sia i cittadini in forma singola o tramite le loro organizzazioni e che il Comune DEVE assicurare l’adeguata pubblicità e accessibilità ai luoghi di riunione.
Quante sviste, questo Governo misanese!
A tal proposito, abbiamo protocollato una richiesta formale di informazioni sull’incontro avvenuto, ritenendo opportuno mettere a conoscenza tutti i cittadini interessati, auspicando in azioni più trasparenti ed eque per le occasioni a venire, così come tanto decantava il loro programma elettorale delle scorse elezioni.

Ringraziamo La Voce per la pubblicazione

Movimento 5 stelle Misano Adriatico

 

turismo tassa di soggiorno

turismo tassa di soggiorno

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)

O albero, bell’albero, ricordAVI a noi Natale!

Albero di natale 2013 – piazza della Repubblica, Misano Adriatico

Com’era la canzoncina? O albero, bell’albero ricordi a noi Natale!

Qui qualche funzionario mandato dall’amministrazione ha voluto esagerare con le potature. Tanto si sa, chi approva gli inceneritori, chi è a favore della costruzione “a tutto spiano” nelle ultime aree verdi/campi rimasti liberi, chi non ripianta gli arbusti mancanti lungo alcune vie della città. E allora? Cosa si vuole pretendere? Loro hanno il pollice Nero non Verde. Cosa pensi che gli freghi a loro di un povero arbusto sradicato e terminato sulla piazza, una volta finite le feste? Non gli frega niente!

Questo è solo un piccolo esempio, dalle piccole cose si capiscono grandi cose!

Noi siamo altro. 

A riveder le stelle!

M5S Misano Adriatico,

Organizer Luca Gentilini, Matteo Piccioni

Coordinatore Locale: Silvio Montico

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Il nuovo PD? E’ sempre lo stesso!

Schermata 2013-12-11 alle 14.43.15

Per chi conosce Misano questa foto (presa dal resto del carlino), dovrebbe portare a farsi delle semplici domande… Ma come? Si parla del nuovo PD e addirittura le facce sono sempre le stesse? Se fossi un militante del PD segnalerei immediatamente che qui in provincia ci stanno prendendo in giro… dov’è finita la #rottamazione? A noi sembra di vedere le solite facce da più di 30 anni, da sempre abili a saltare sul carro del vincitore al momento giusto. Boh… parlano di cambiamento e ora vogliono cambiare tutto quanto prima perché altrimenti i cittadini si stancano e potrebbero votare in massa per il Movimento di Grillo?

. Vogliamo credergli ancora? Dai che questa volta cambieranno veramente!!!

     NOI DEL MOVIMENTO NON GLI CREDIAMO, SIAMO STANCHI DI ASCOLTARE PROMESSE O DI VEDERE INGIUSTIZIE E, APPUNTO PER QUESTO, CI STIAMO ORGANIZZANDO PER NON DEMANDARE E PARTECIPARE ATTIVAMENTE ALLE SCELTE DEL NOSTRO PAESE, PER CERCARE DI MIGLIORARE cercando di mandare a casa TUTTI COLORO CHE DA 30 ANNI, ANZI DA PIU’ DI MEZZO SECOLO, DIRIGONO POLITICAMENTE LA NOSTRA CITTADINA E LA NOSTRA AMATA ROMAGNA.

RICORDIAMO CHE IL PD, a Misano, copre (giustamente avendo vinto SEMPRE le amministrative), ogni sede di rappresentanza e detta le linee, gli indirizzi e le regole per un buon governo locale da ANNI. Quindi TU che sei un addetto ai lavori o un simpatizzante deluso dal PD, hai tutta la nostra comprensione e TI ricordiamo che le porte di rinnovamento del M5S sono aperte anche a TE se vuoi impegnarti nel cambiamento e partecipare alla vita del tuo paese.

NOTA: Partiamo subito! Lunedi 16 p.v. di sera alle ore 21:00 presso il ristorante dalla Mina località Casacce incontriamo i cittadini per parlare della volontà di presentare una Lista 5 Stelle  alle Amministrative del 2014 qui a Misano e Martedi 17 p.v. sempre alle 21:00 e sempre dalla Mina, organizzeremo un incontro pubblico ascoltare eventuali problematiche idee e proposte sul mare fonte di ricchezza per tutti i misanesi.

Ci vediamo presto!

Buona giornata

Movimento 5 Stelle Misano Adriatico

Coordinatore locale Silvio Montico

Organizer, Luca Gentilini, Matteo Piccioni

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Piadina Aeradria + Air è servita sul tavolo dei nostri amministratori locali

Leggendo il post oderno idi Giulia Sarti sull’aeroporto di Rimini, per chi non lo avesse letto, basta cliccare qui, noi a Misano come movimento 5 stelle ci stiamo ponendo delle domande in merito ai soldi sborsati dal nostro comune su questa faccenda. Il fardello di Aeradria colpisce infatti tutti i politicanti locali, oltre al sindaco di Rimini ed al presidente della provincia. Lo scalo riminese dovrebbe esser considerato uno strumento strategico per attirare turismo in tutte le stagioni, mentre con la gestione fallimentare e farrigginosa del PD locale (che era socio all’80% con sindaco e provincia) è stata trasformata nella solita scatola oscura con le solite assegnazioni sulle poltrone (un classico nelle società partecipate locali).

Lo scandalo non passerà mai inosservato, informeremo tutti i cittadini assieme ai colleghi Rimininesi su questa faccenda. La gente deve sapere la verità, tutta la verità e nient’altro che la verità. Chi sbaglia deve pagare, e dobbiamo esser tutti uniti per ridare ai cittadini il controllo di queste infrastrutture strategiche. Il metodo utilizzato dal PD per gestire lo scalo è stato smascherato e ora la magistratura farà chiarezza sull’accaduto. I due concordati sono falliti, stiamo rischiando il fallimento di un infrastruttura importante per tutti e le persone rimangono saldate alle loro poltrone (un classico anche questo, perché se ne cade uno vengono giù tutti gli altri come in un domino).

Buona serata,

M5S Misano Adriatico

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)